giovedì 8 giugno 2017

SEGNALAZIONE | "Sciarade vol.1 - Caduta" di Raffaele Rovinelli

Buongiorno a tutti, lettori e lettrici! Io non so voi da dove seguiate il blog: qui dove scrivo il clima è autunnale come nemmeno ad ottobre! Bello, ma siamo a giugno. In ogni caso oggi vi voglio segnalare un libro di poesie uscito da qualche mese: Sciarade vol.1 - Caduta, di Raffaele Rovinelli.

Sciarade vol.1 - Caduta
di Raffaele Rovinelli
Ed: Montedit - 52 pagine
Ebook4.99 euro - Brossura: 8.20 euro

Questo semplice (tuttavia complesso) libro di poesie è un progetto nel quale l'autore cominciò a cimentarsi nel 2013. I versi trattano di molteplici illuminazioni vissute in prima persona dall'autore in questione. Una penna può dimostrarsi letale, ma talmente tanto da essere in grado di ferire ancor più della lama di un'affilata spada, certe volte. Una spada che riduce a brandelli e ci spoglia di qualsiasi difesa, di fronte alle difficoltà. Infatti l malessere che si può percepire all'interno della raccolta rappresenta lo sfogo di un male che a lungo andare ha sormontato ogni singolo neurone dell’artista; ma l’autore, anziché sfogarsi e lasciarsi sopraffare dall’ira inutilmente su persone perfettamente innocenti, ha preferito afferrare il suo taccuino e lasciarsi ispirare da qualsiasi elemento che lo riguardasse sull'argomento. Per questo il progetto poetico/metrico, dilungato in quattro volumi, si chiama "Sciarade": il termine è sinonimo di enigma o rebus, con lo scopo di spogliarlo pezzo per pezzo e farlo a brandelli. L'autore, saggiamente, ha preferito farsi a brandelli di fronte ad un foglio bianco, piuttosto che fare a brandelli. Ogni poesia rappresenta poeticamente un muscolo, un legamento, una nocca, e qualsiasi altro organo che appartiene a se stesso. Ma anche un enigma da risolvere, appunto. Egli stesso, con eterno ringraziamento, vi augura buona lettura.
Poeta, nasce il 2 ottobre 1988 a Fano, nelle Marche. Sin da piccolo ha dimostrato un certo tipo di sensibilità e necessità di solitudine in svariati momenti delle sue giornate e per questo è spesso incompreso e pesantemente discriminato. In Raffaele comincia ad accendersi una grande voglia di riscatto. Nel febbraio 2009 la morte del bisnonno Mario lo porta a capire che la letteratura può aiutarlo ad esprimersi e a farsi comprendere meglio. Dopo aver ideato la trama di un urban fantasy, tuttavia mai pubbliacto, comincia a costruirsi uno stile di scrittura poliedrico dedicandosi alla poesia, agli aforismi, ai racconti brevi e a molti altri generi. Nel 2013 viene scelto come autore emergente in un concorso poetico nazionale, grazie alla sua opera in rima "Sofferenza". Nel 2014 ha partecipato con un estratto inedito di un racconto al concorso "Getloub" posizionandosi in sesta posizione. Nel 2015 partecipa al concorso nazionale "Premio Pontevecchio" con un saggio breve su "La patente" (Pirandello) e al concorso nazionale "Scrivendo Poesie" organizzato da Fiera Libro Romagna, le cui poesie partecipanti vengono pubblicate in un'antologia presentata alla Fiera del Libro di Cesena. Nello stesso anno partecipa al corso di sceneggiatura di Alessandro Forlani e nel 2016 a un corso intensivo di scrittura drammaturgica. Sciarade vol. 1 - Caduta è la prima raccolta poetica pubblicata.

Nessun commento:

Posta un commento